Operazione antimafia a Pietraperzia: fatta luce su anni di estorsioni

E’ in corso una vasta operazione antimafia dei carabinieri di Enna, finalizzata alla cattura di diverse persone destinatarie di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Caltanissetta su richiesta della D.D.A.. Nell’operazione sono impegnati oltre 80 militari, supportati da unità cinofile per la ricerca di armi e stupefacente, nonché un elicottero del Nucleo Carabinieri di Catania.

Le persone colpite dal provvedimento, che a vario titolo rispondono di associazione di tipo  mafioso finalizzata alla commissione di estorsioni, traffico di stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni, sono ritenute appartenere alla famiglia mafiosa di Pietraperzia, comune rurale dell’ennese.

L’indagine ha permesso di fare luce sulle dinamiche mafiose di Cosa nostra nel territorio in cui gli arrestati avevano affermato, ormai da alcuni anni, il potere mafioso attraverso estorsioni volte all’ottenimento del “pizzo” e di atti di intimidazione e ritorsione, sotto forma di danneggiamenti o incendi verso coloro i quali rifiutavano di sottomettersi

Related posts

Leave a Comment