carabinieri

Controllo dei carabinieri nelle zone balneari: una denuncia

Con l’arrivo dell’estate la fascia costiera Ragusa diventa meta gettonatissima di ragusani e turisti, fatto che comporta la necessità di aumentare i servizi di controllo del territorio in zona.
Nella serata di ieri la Compagnia di Ragusa con numerose autovetture ed il supporto di un’unità dei cinofili di Nicolosi (CT) ha effettuato un servizio coordinato per il contrasto dei reati in genere e per la prevenzione della guida in stato di ebrezza e lo spaccio di sostanze stupefacenti a giovanissimi.
I controlli a tappeto hanno consentito di controllare circa 35 mezzi e 63 persone e di denunciare un 25enne ragusano per guida in stato di ebrezza. Lo stesso è stato inoltre trovato in possesso di 1,5 grammi circa di marijuana ed è stato segnalato alla Prefettura per uso personale di stupefacenti.
Segnalato per la medesima violazione un 28enne ragusano che aveva tentato di evitare il controllo dei cinofili nella stradina della movida, ma nel tentativo di scappare si è imbattuto in una delle pattuglie del dispositivo. Anche i suoi 2 grammi circa di marijuana sono stati sequestrati.
Ultimo ma non meno importante, proprio grazie all’unità cinofila, i militari hanno rinvenuto, dietro ad un muretto, nei pressi del luogo dove era stato appena effettuato un posto di controllo un involucro con circa 7 grammi di marijuana che verosimilmente è stato gettato, per eludere i controlli, da qualcuno che si avvicinava alla posizione del dispositivo.
Tutto lo stupefacente è stato sequestrato e sarà sottoposto alle analisi di rito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *