Sciacca.Tenta di uccidere il padre:arrestato 44enne

Nelle prime ore del 20 ottobre  la Polizia di Stato di Sciacca, in collaborazione con militari della locale Arma dei Carabinieri, traeva in arresto in flagranza LA TORRE Alessandro Francesco, classe 1973, in quanto ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio e sequestro di persona in pregiudizio dell’anziano padre, nonché di resistenza a PP.UU. e lesioni personali nei confronti degli operatori di Polizia Giudiziaria.Per ottemperare ad una richiesta di intervento, un equipaggio della Volante del Commissariato di P.S. si recava in Via Orti Mori n.1, dove l’attenzione degli agenti veniva…

Read More

Agrigento:piromane arrestato in flagranza

Nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, in Agrigento, località Montaperto, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto un settantenne, in flagranza del reato di “Incendio”, un uomo, classe 1947, residente ad Agrigento. In particolare, l’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri nelle adiacenze di una pubblica via, mentre stava appiccando il fuoco alla folta vegetazione ivi esistente. In quel frangente, a causa del forte vento, le fiamme si propagavano velocemente, danneggiando circa 1200 m.q. di tipica macchia mediterranea. L’arrestato, che al momento non ha fornito…

Read More

Licata:guida senza patente il ciclomotore non assicurato e aggredisce i Carabinieri

Nella serata di ieri, I Carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 19enne per minaccia, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine, è originario di Avellino ma domiciliato a Licata. I Militari dell’Arma, durante il controllo, hanno constatato che  il 19enne era  alla guida del proprio ciclomotore privo della prevista copertura assicurativa e sprovvisto di  patente di guida poiché mai conseguita. Nel corso della contestazione delle…

Read More

Mafia:clan agrigento,pene per un secolo

Il gup di Palermo ha condannato, in abbreviato, 14 tra mafiosi ed estortori dell’agrigentino. Dieci gli assolti. Il processo è nato da un’inchiesta della dda di Palermo, coordinata dai pm Gery ferrara e Claudio Camilleri, sulle cosche dell’agrigentino. Complessivamente gli imputati sono stati condannati a oltre un secolo di carcere. A 14 anni e 8 mesi sono stati condannati Antonino Iacono e Francesco Messina, a 14 Pietro Campo, a 10 e 8 mesi Mauro Capizzi, a 10 e 4 mesi Giacomo La Sala, a 10 Francesco Capizzi, Rocco D’Aloisio, Santo…

Read More