La strana domenica di Max Vinti

La fine della squalifica (l’ennesima!!!) per Max Vinti ha coinciso con l’ottima vittoria contro l’Olimpic Rugby Roma.

L’ex tallonatore e attuale Team Manager della Bingo Family Amatori Catania era assente da un anno all’interno del rettangolo di gioco.

Durante la squalifica lo abbiamo visto soffrire in tribuna : a volte in silenzio altre  volte a gridare e incitare la squadra,.

 

Max com’è stato questo ritorno in campo?

Rientrare dopo un anno e 14 giorni è stato emozionante.Mi mancava troppo il terreno di gioco ;per me è stata davvero una situazione strana dover rinunciare al mio ruolo.Importante che il mio rientro sia coinciso con una vittoria.

Il tuo ritorno ai bordi della panchina è stato determinante nella vittoria di oggi?

No, non penso perché la squadra è sempre ben gestita dai nostri due allenatori ( Ezio Vittorio e Giuseppe Costantino ndr ); due tecnici molto preparati.Magari io posso trasmettere ai giocatori quel pizzico di esperienza che ho acquisito in tanti anni di partite.

Questo è l’anno buono per l’Amatori Catania?

Siamo una bella famiglia e un gruppo molto affiatato.Al momento siamo la “migliore seconda” in questa classifica particolare e riusciamo a vincere con risultati abbastanza marcati nel punteggio.Questo vuol dire che stiamo raggiundendo una certa maturità.La strada è ancora lunga e dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo.

 

 

 

 

 

 

 

https://www.lasicilia24ore.it/wp-content/uploads/2018/04/max-vinti.jpg

0 thoughts on “La strana domenica di Max Vinti”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *