A1: CATANIA TRA LE GRANDI, SALVEZZA CONQUISTATA

La Nuoto Catania riconquista la vittoria contro la SS Lazio Nuoto e  festeggia la matematica permanenza in serie A1 con due giornate d’anticipo. Nell’ultimo impegno casalingo contro Posillipo, gli etnei potranno festeggiare la fine di una stagione esaltante, che potrà porre le basi per un futuro sempre più importante. Il successo è arrivato al termine di una partita combattuta ma corretta, iniziata nel migliore dei modi con il goal in apertura di Giorgio Torrisi, subito schierato dal mister Giuseppe Dato, insieme a tutti gli uomini di più grande esperienza. Obiettivo, controllare la gara e mettere in evidenza il tasso qualitativo più alto, raggiunto solo a tratti nei primi tre tempi. Chiuso il primo avanti per 3-2, la Nuoto Catania viene raggiunta sul 3 pari da Cannella e poi ancora sul 4 pari da Leporale. Trascinata da un La Rosa in stato di grazia, i padroni di casa firmano il primo strappo sul 6-4, ma a cavallo del secondo e del terzo quarto ancora Cannella e Leporale firmano il pari. A 5:55 il primo momento di svolta dell’incontro, Cannella fa fallo su Lucas e viene espulso per la seconda volta, il centroboa olandese reagisce, così Cannella. I due vengono espulsi definitivamente privando i laziali del loro miglior giocatore in acqua. La Nuoto Catania ne approfitta immediatamente con Danilovic e Privitera, ma un errore di Kovacic spiana la strada a Spione per il goal dell’8-7. Nel momento decisivo in apertura di ultimo quarto, Kacar e compagni firmano un parziale decisivo di 3-0 che esalta il pubblico ma non spegne il tentativo disperato dei capitolini che si riavvicinano con due reti firmate ancora da Leporale, ultimo ad arrendersi. Il secondo goal di un redivivo Danilovic chiude definitivamente la gara e firma la salvezza della Nuoto Catania : “Concentriamoci sull’aspetto sportivo – afferma il Presidente Mario Torrisi – la Nuoto Catania ha dimostrato quest’anno di essere tra le più forti di questa A1, c’è il rammarico per le Final Six che sono sfumate contro l’Ortigia. Adesso ci rimangono due partite con cui concludere alla grande questo torneo. Un plauso ai catanesi che hanno tirato le fila per tutto l’anno. Sono già arrivate delle richieste per loro ma resteranno tutti per puntare davvero ai play-off”. Migliore in campo l’acclamato Giorgio La Rosa, per cui il pubblico invoca la convocazione in Nazionale: “Siamo felici del risultato e ci godiamo la salvezza. Abbiamo dovuto riconquistare la vittoria di oggi ma adesso pensiamo alle napoletane per chiudere con più punti possibili. Siamo arrivati a questa salvezza anticipata dopo una stagione che ha avuto nel successo a Bogliasco il suo punto di svolta, da qual momento abbiamo preso fiducia e fatto gruppo”.

SELECO NUOTO CATANIA – SS LAZIO NUOTO 12-9

 

SELECO NUOTO CATANIA: Jurisic, Lucas, Catania, La Rosa 4, Sparacino 1, Russo, Torrisi 2, Danilovic 2, Kacar 1, Privitera 1, Divkovic 1, Kovacic, Graziano. All. Dato

 

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Tulli, Colosimo, Spione 1, Gianni, Di Rocco, Giorgi, Cannella 3 (1 rig.), Leporale 5, Vitale, Maddaluno, Sebastiani, Diaz Avalos L.. All. Sebastianutti

 

Arbitri: Savarese e Piano

 

Parziali 3-2, 3-3, 2-2, 4-2 

Spettatori: 300. Espulsi nel terzo tempo Lucas (Seleco Nuoto CT) e Cannella (SS Lazio Nuoto) per gioco violento. Superiorità numeriche: Seleco Nuoto CT 5/8, Lazio Nuoto 4/8 + un rigore.

 

Ufficio Stampa Nuoto Catania

 

Related posts

Leave a Comment