Lasicilia24ore

Rugby. Insolita richiesta di un dirigente siciliano :”Via il nome Briganti dalla squadra di Librino”

in No Comment
, , , Rugby https://i1.wp.com/www.lasicilia24ore.it/wp-content/uploads/2019/08/librino-rugby.jpg?fit=640%2C480&ssl=1 https://i1.wp.com/www.lasicilia24ore.it/wp-content/uploads/2019/08/librino-rugby.jpg?resize=150%2C150&ssl=1 Lasicilia24ore 0 https://www.lasicilia24ore.it/2019/08/21/rugby-insolita-richiesta-di-un-dirigente-siciliano-via-il-nome-briganti-dalla-squadra-di-librino/#respond
521

Si sa che il solleone di agosto è pericoloso per alcuni. Lo è ancora di più per il dirigente di una squadra siciliana che ha pensato bene di dare un tocco di colore in questa calda estate. Invece di godersi il mare ( chissà se dove abita c’è il mare,..ma questo per il momento non lo sapremo mai…) o la montagna ha pensato bene di essere il protagonista di una stravagante iniziativa dove chiedeva ai vertici della Fir di inibire il nome “Briganti” alla simpatica squadra di rugby di Librino .

Lo ha fatto in modo che  nulla a che vedere con lo spirito di chi ama il rugby.Il rugby è gioco di contatto , dove spesso Davide deve fermare il Golia di turno. Ma Davide lo fa senza paura guardando negli occhi Golia e non nascondendosi dietro una richiesta ridicola, dimenticando la straordinaria opera sul territorio portata avanti dai Briganti di Librino.

A denunciare il tutto è stato il presidente del Comitato Regionale Orazio Arancio che su facebook scrive:”

La FIR Federazione Italiana Rugby mi ha informato di un’email ufficiale, inviata da un dirigente di una società siciliana, contenente una SEGNALAZIONE e la richiesta in cui è specificato “che venga modificata la denominazione della società Rugby I Briganti ASD Onlus – Librino. Di seguito il testo integrale:

“Vorrei segnalare che in base alla delibera federale 96/2018 comma 5, la società ASD BRIGANTI DI LIBRINO (CT) dovrebbe cambiare denominazione in quanto la parola BRIGANTI significa:

Brigante (bri·gàn·te), sostantivo maschile,

Malvivente che attenta a mano armata alla vita e alla proprietà altrui (spesso come membro di una banda); grassatore, predone.>>

Parola che esalta un gruppo di malviventi in contrasto con i dettami in materia di ordine pubblico. Non credo, per esempio, che una società potesse chiamarsi ASD stupratori oppure ASD ladri di bestiame.”

Orazio Arancio si affida poi alla citazione della Treccani per spiegare il significato della parola nel linguaggio comune:

1) In origine, soldato avventuriero a piedi, che faceva parte di piccole compagnie mercenarie: con sue masnade e con molti; b. A piè e fanti di volontà si puosono nel borgo (G. Villani); c. Nel linguaggio familiare è usato talvolta come epiteto, vezzeggiativo scherzoso (cfr. briccone, birbante).

2) Uomo amante delle allegre brigate, festoso, compagnevole.

 Orazio Arancio scrive sempre su facebook   :”Tornando alla questione (sorprendente), sono certo che chi ha deciso di denominare “Briganti” la squadra di rugby di Librino lo abbia fatto pensandolo proprio come epiteto vezzeggiativo e scherzoso, perché se cosi non fosse mai, loro come società, avrebbero potuto ricevere la simpatia ed il sostegno di migliaia di cittadini e tantissime autorità politiche, sociali e religiose.
Dal procuratore generale Salvi, al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, senza dimenticare “la medaglia d’oro” per l’importante impegno nel sociale e nella lotta contro lo sfruttamento del lavoro minorile conferita dal Presidente Emerito, Giorgio Napolitano,
e conclude –Personalmente trovo “geniale” l’idea del nome “Briganti”, che oggi identifica un intero quartiere che ogni giorno “lotta” per riscattarsi.

 Mi auguro che certe elucubrazioni possano essere risolte con lo spirito sportivo che ha sempre contraddistinto il nostro mondo e, soprattutto, considerare la vicenda chiusa. “

 

https://i1.wp.com/www.lasicilia24ore.it/wp-content/uploads/2019/08/librino-rugby.jpg?fit=640%2C480&ssl=1

0 thoughts on “Rugby. Insolita richiesta di un dirigente siciliano :”Via il nome Briganti dalla squadra di Librino””

Write a Reply or Comment