Assenza pubblica illuminazione sul viale Tirreno nel IV municipio a Catania, la denuncia del Presidente Buceti

E’ inammissibile e ingiustificabile quello che sta succedendo al viale Tirreno nel quartiere di Trappeto Nord. Ancora adesso, in questa parte di Catania, centinaia di famiglie- e non animali- sono costretti a vivere nella più totale oscurità perché i pali della luce non funzionano. Sebbene i disagi, nel corso del tempo, siano derivati da atti vandalici , furti di rame e, in ultimo, da un sinistro, gli interventi risolutivi sarebbero dovuti essere tempestivi. Un malessere continuo ed increscioso frutto della poca attenzione e diligenza degli uffici preposti della Pubblica Illuminazione del Comune di Catania. Oggi ci sentiamo presi in giro da chi, da tempo, sostiene di essersi interessato e, conseguentemente, intervenuto a risolvere il problema. Parole che non sono assolutamente supportate dai fatti visto che, ancora in questo momento, i lampioni non funzionano. Da ciò bisogna dedurre che l’intervento precedente non è stato eseguito a regola d’arte. I cittadini sono letteralmente inferociti, si sentono presi in giro e manifestano giornalmente il loro disappunto nei confronti del presidente di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” Erio Buceti, e dei consiglieri comunali Alessandro Campisi e Luca Sangiorgio, che hanno effettuato segnalazioni e sollecitazioni per far ripristinare un servizio basilare per l’intera collettività. Ora la pazienza è finita e chi ha provocato tutto questo deve prendersi le responsabilità delle proprie azioni. Per questi motivi il presidente Buceti ed i consiglieri comunali Campisi e Sangiorgio chiedono immediatamente interventi urgenti per riparare il danno ed evitare altri disagi sul viale Tirreno.

2 allegati

Lascia un commento