Allontanamento dalla casa familiare nei confronti di un marito violento

La denuncia la sporge lo scorso 19 luglio stanca delle umiliazioni, vessazioni e minacce, anche di morte, sopportate per troppo tempo in un angosciante silenzio con la speranza di ritrovare la serenità familiare perduta. Un marito violento che con sistematicità anche alla presenza dei figli la insultava, mortificava, offendeva e lei nel timore di peggiori e più gravi conseguenze era ormai costretta addirittura a dormire chiusa a chiave in una stanza diversa da quella matrimoniale. E poi ’intervento dei poliziotti delle Volanti della Questura di Messina per sedare l’ennesimo litigio…

Read More